Ludobus.org è anche “paesologia”

Continuiamo ad aggiornare il nuovo spazio del blog dedicato alle splendide mete che abbiamo raggiunto con i nostri Ludobus in questi quasi 9 anni di “tour” con una delle spiagge per bambini più importanti d’Italia: San Benedetto del Tronto (Marche).

Qui, da anni, in estate i nostri Ludobus intervengono sul lungomare (presso il Giardino dei Bambini e presso la Rotonda sulla spiaggia che vedrete nel video) e in centro allietando le serate dei tanti turisti che affollano la Riviera delle Palme.

La nostra attività si sposa infatti benissimo con il turismo per bambini e famiglie di questa cittadina che, tra le altre bellezze, vanta uno dei lungomari più belli d’Italia!

Annunci

Ludobus.org è anche “paesologia”

Prendendo spunto da visto questo video trovato su un giornale on line inauguriamo un nuovo spazio all’interno del nostro blog dedicandolo alle splendide mete che abbiamo raggiunto con i nostri Ludobus in questi quasi 9 anni di “tour”.

Questo perchè il nostro lavoro è fatto anche di paesaggi, di piazze, di quelle sensazioni uniche che spesso l’Italia ci offre con le sue colline, le sue montagne, i suoi mari, i suoi borghi e il suo sole. Ci addentriamo quindi in un piccolo reportage di “paesologia”, una disciplina che Franco Arminio, suo ideatore, descrive così in “Viaggio al centro del cratere”:

“Il paesologo non ha interessi particolari, l’intero paese è l’oggetto del suo interesse: un albero davanti a una chiesa, una fontana, una macchina parcheggiata, una bambina che attraversa la strada, tutto questo può essere materiale inutile o prezioso. La paesologia è una disciplina assai poco rigorosa e non si può insegnare, perché non rispetta norme e principi. Il paesologo non somiglia allo storico o allo psicologo, ma ai raccoglitori di funghi o di asparagi”.

E iniziamo allora al meglio la nostra raccolta “di funghi” ricordando tutte le volte che abbiamo lavorato nelle piazze e nelle vie di questa perla marchigiana situata a pochi passi dall’Adriatico: Ripatransone, il Belvedere del Piceno.